Agritur Malga Bordolona

Agritur Malga Bordolona

Natura e tradizione

Malga Bordolona, il cui nome deriva dal dialetto “Borda”, termine utilizzato per indicare la nebbia che spesso caratterizza questo luogo, è un agriturismo con l’A maiuscola. La filosofia che governa la famiglia Alessandri è quella di offrire cibi genuini di propria produzione o di produttori locali all’insegna della valorizzazione del territorio.

Da quest’anno, agli amanti della natura incontaminata, la famiglia Alessandri offre anche la possibilità di pernottare nella nuova “location”, recentemente ristrutturata, a pochi passi da quella già esistente: Malga Bordolona Alta.

Malga Bordolona è anche una struttura destinata all'alpeggio e alla caseificazione. Il latte appena munto viene trasformato in dolce formaggio da gustare, perché no, sdraiati nei verdi pascoli.

Le Maddalene

Il fascino della montagna

La catena delle Maddalene è un gruppo montuoso del Trentino che confina a nord con la Val d’Ultimo (Alto Adige) e ad est con il Passo Palade. A sud invece, il confine naturale viene formato dalla Val di Non e la Val di Sole, ad ovest dal Passo di Rabbi.
Il nome trae origine dal mondo dell'agricoltura: in tempi passati, infatti, era abitudine indicare con questo termine alcune località della catena montuosa dove si era soliti iniziare a falciare l'erba non prima del 22 luglio, giorno di commemorazione di Santa Maria Maddalena.

Ciò che caratterizza il gruppo delle Maddalene sono le dolci colline che variano con cime alte e stupendi laghetti alpini.
Nelle Maddalene si possono incontrare 5 laghi oltre i 2.000 metri di altitudine:
il Lago Trenta: si trova a 2387 metri di altitudine è il più alto dei cinque e si trova a circa due ore di cammino dalla Malga Bordolona;
il Lago Poinella: a 2180 metri di altitudine è raggiungibile da Bagni di Mocenigo, località Rumo;
il Lago Cemiglio: a 2267 metri di altitudine è raggiungibile da Bagni di Mocenigo, località Rumo;
il Lago Goldlahn See: a 2294 metri di altitudine è raggiungibile da Lanza di Rumo o da Proveis;
il Lago del Luco: a 2180 metri di altitudine è raggiungibile dal Passo Palade.

Qui la natura si manifesta in tutta la sua selvaggia bellezza.
Il sentiero più famoso, che porta tra le vette della catena delle Maddalene, è il sentiero Bonacossa che collega il Passo Palade alla Valle dei Rabbi.

Vetta più alta: Punta di Quaira (2.752 m.s.l.m.), che si trova sopra la Malga Bordolona Alta.
Vette note: Monte Luco (2.434 m.s.l.m.), Monte Cornicoletto (2.418 m.s.l.m.), Cima Trenta (2.636 m.s.l.m.)

La nostra storia

La famiglia Alessandri

Siamo una giovane coppia che ormai da più di dieci anni ha deciso di trascorrere l’estate in montagna riscoprendo antichi mestieri. Con noi ci sono anche i nostri bambini: Tommaso, ormai pastore provetto, e il piccolo Giacomo. Il vivere immersi nella natura ci permette di rigenerarci ritrovando la calma e la giusta armonia tra corpo e spirito. Certi di come ciò sia importante siamo lieti di accogliervi condividendo con voi il nostro piccolo Paradiso.

Dove siamo

Da Cles, in val di Non si segue la strada per la val di Sole. Arrivati a Mostizzolo si gira a destra verso Preghena-Rumo.

Prima dell’abitato di Preghena girare a sinistra, direzione Bresimo. Proseguire oltre Bresimo sulla comoda strada asfaltata che porta a Malga Bordolona.